Trento

Trento

Popolazione
agglomerato: 180˙026
città: 117˙997

Area
157,88 km2

Densità di popolazione
747 abitanti/km2

Approvazione PUM
Anno 2010

Stato del PUMS
Nessuna azione avviata

Trento, capoluogo di Provincia del Trentino-Alto Adige, è una città turistica di grande interesse, per le bellezze naturali che la circondano e quelle architettoniche che la decorano. Morfologicamente non è una città compatta, ma una città dispersa, allungata (16 km) da nord a sud e caratterizzata da dislivelli non trascurabili.

Il territorio comunale, infatti, è caratterizzato da uno stretto fondovalle pianeggiante che si sviluppa lungo la valle dell’Adige, attraversata dall’omonimo fiume Adige e dalla ferrovia del Brennero, e da altopiani circostanti che ospitano non pochi agglomerati urbani (sobborghi), per un totale di 12 circoscrizioni.

Stato del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Attualmente, con deliberazione del Consiglio Comunale 185 dd. 26.10.2010 è stato approvato il Piano urbano della mobilità (PUM) con una valutazione ambientale strategica (VAS).

È intenzione dell’Amministrazione, anche in riferimento al previsto finanziamento del MIT e all’obbligo legislativo, adeguare il PUM al PUMS.

Ripartizione modale

Fonte
Apollis

Anno
2004

Popolazione (2004)
110˙142

Persona da contattare

Laura Cattani

Telefono 0461 884858
e-mail laura.cattani@comune.trento.it
Sito web della città http://www.comune.trento.it
Rappresentante politico Paolo Biasioli, Assessore a Urbanistica, Mobilità e Patrimonio

Partecipazione a progetti europei relativi alla mobilità

STARDUST (2017 – 2022) Progetto che nei prossimi cinque anni porterà Trento a diventare un modello europeo di città smart: altamente efficiente, intelligente grazie all’implementazione di nuove tecnologie e orientata ai bisogni dei cittadini. Mobilità elettrica, sistemi di ICT ed efficienza energetica negli edifici sono i settori in cui STARDUST interverrà.
QROWD (2017 – 2020) Progetto di Smart Mobility finanziato tramite fondi comunitari (programma Horizon 2020). Mira a integrare diversi tipi di dati presenti sul territorio per fornire servizi alla comunità in ambito di mobilità urbana. Il progetto Qrowd tratta la tematica dei Big data e mira a sfruttare al meglio tutti i dati (soprattutto in tempo reale) relativi alla mobilità urbana, alle condizioni atmosferiche, agli eventi sul territorio e alle segnalazioni dei cittadini, correlandoli tra loro per ottenere informazioni a valore aggiunto e fornire sia una visione d’insieme completa della mobilità cittadina in tutte le sue forme, che servizi in grado di sfruttare tali informazioni.
PROGRAMMA SPERIMENTALE (2018 – 2019) Nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro, in collaborazione con il Consiglio delle Autonomie Locali e con i Comuni dell’asta del fiume Adige (Lavis, Trento, Aldeno, Besenello, Volano, Rovereto, Mori…), la Provincia Autonoma di Trento ha presentato e ottenuto il finanziamento (Decreto n.282 dd. 17.10.2017) di un progetto condiviso, da realizzarsi nel biennio 2018-2019, e destinato principalmente al potenziamento e all’estensione del servizio di bike sharing “E-motion” e alla realizzazione di iniziative atte a favorire la mobilità pedonale e con la bici (privata) nell’ambito degli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro.

Parco auto circolante

Indice di motorizzazione 246,9 auto/100 ab.
Totale autovetture circolanti 291˙309
Euro 0 1,33 %
Euro 1 0,35 %
Euro 2 1,54 %
Euro 3 2,89 %
Euro 4 7,94 %
Euro 5 20,58 %
Euro 6 65,37 %
Benzina 32,08 %
Gasolio 62,14 %
GPL 3,32 %
Metano 0,99 %
Ibrido-Elettrico 1,47 %
Fattore di emissione medio NOx 0,497 g/km
Fattore di emissione medio PM10 0,043 g/km
Fattore di emissione medio CO2 245,1 g/km

Fonti dei dati
popolazione: ISTAT 2017
parco veicolare: elaborazioni Euromobility e CRAS S.r.L. su dati ACI 2017
fattori di emissione: elaborazioni Euromobility e CRAS S.r.L. su dati ISPRA 2016

Clicca per approfondimenti sul metodo utilizzato

Tutti i dati relativi al parco auto circolante di Trento risultano falsati, in quanto molti operatori del settore dell’autonoleggio trovano conveniente immatricolare le proprie flotte in questo Comune. Ciò si riflette sia sulla composizione del parco per standard emissivo (forte presenza di veicoli più recenti), sia sulla classificazione per alimentazione (solitamente non sono disponibili per il noleggio autovetture a GPL, a metano o elettriche).

Mobilità sistematica

Sono rappresentati gli spostamenti sistematici aventi origine all’interno del territorio comunale, suddivisi per motivo (di studio o di lavoro) e per destinazione (all’interno del Comune o all’esterno dello stesso).

Popolazione (2011) 114˙198 abitanti
Spostamenti sistematici totali 65˙607
Spostamenti per motivo di studio 20˙744
Spostamenti per motivo di lavoro 44˙863

Fonti dei dati
popolazione: ISTAT 2011
spostamenti: elaborazioni Euromobility e CRAS S.r.L. su dati ISTAT 2011

Clicca per approfondimenti sul metodo utilizzato

Aree Natura 2000

Nel territorio comunale ricadono 8 SIC/ZSC e 0 ZPS.

Codice Tipologia Denominazione Regione biologica
1 IT3120015 ZSC Tre Cime Monte Bondone Alpina
2 IT3120050 ZSC Torbiera delle Viote Alpina
3 IT3120105 ZSC Burrone di Ravina Alpina
4 IT3120122 ZSC Gocciadoro Alpina
5 IT3120052 ZSC Doss Trento Alpina
6 IT3120051 ZSC Stagni della Vela – Soprasasso Alpina
7 IT3120053 ZSC Foci dell’Avisio Alpina
8 IT3120170 ZSC Monte Barco – Le Grave Alpina

Fonti dei dati
SIC/ZPS: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Confini comunali: ISTAT 2011

Clicca per approfondimenti sul metodo utilizzato