Torino

Torino

Popolazione
agglomerato: 2˙269˙120
città: 882˙523

Area
130,01 km2

Densità di popolazione
6˙788 abitanti/km2

Approvazione PUM
No

Stato del PUMS
Adottato nel 2011

A Torino ogni giorno vengono effettuati 1˙890˙715 spostamenti, dei quali il 43% in automobile: la città è quindi fortemente impegnata per un trasporto più sostenibile, vuole rendere il trasporto pubblico sempre più competitivo insieme ai sistemi di trasporto urbano integrato e alle altre forme di mobilità sostenibile.

Stato del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

La città ha adottato il PUMS nel gennaio del 2011.

Ripartizione modale

Fonte
Agenzia Mobilità Regionale (include i soli spostamenti dei residenti)

Anno
2013

Popolazione (2013)
902˙137

Persona da contattare

Bruna Cavaglià

Telefono 011 01122444
e-mail segreteria.mobilita@comune.torino.it
Sito web della città www.comune.torino.it
Rappresentante politico Maria Lapietra, Assessore ai Trasporti

Partecipazione a progetti europei relativi alla mobilità

PUMAS (2012 – 2015) Pianificazione, sviluppo, implementazione di iniziative pilota, con metodi e strumenti tipici dei PUMS, per generare buone pratiche da diffondere in tutto lo Spazio Alpino. Il Pilot di Torino ha riguardato il trasporto e la consegna delle merci in area centrale (ZTL).
Opticities Enhancing Smart Mobility (2013 – 2016) Sviiluppare e testare soluzioni ITS interoperabili in sei diverse città per fornire ai cittadini urbani le migliori condizioni di viaggio possibili. A Torino sono stati sperimentati un navigatore multimodale (app) e un DST (decision support tool).
Novelog (2015 – 2018) Analisi dei processi di distribuzione delle merci e degli spostamenti per servizi, per l’implementazione di politiche e misure efficienti e sostenibili e la scelta delle soluzioni ottimali e più appropriate. Il Pilot di Torino riguarda il trasporto e la consegna delle merci in area centrale (ZTL).
SocialCar (2016 – 2018) SocialCar propone un sistema di trasporto intelligente basato su un approccio innovativo per la gestione della domanda di trasporto: il car pooling nelle aree urbane e periurbane. Torino è tra i 10 siti urbani europei che proverà la validità del progetto e del business model.
SETA (2016 – 2019) Creare soluzioni tecnologiche e metodologiche per utilizzare le grandi quantità di dati e migliorare il modo in cui la mobilità è organizzata, monitorata e pianificata nelle aree metropolitane. La città di Torino testerà e validerà le soluzioni del progetto.
Eurocities

Parco auto circolante

Indice di motorizzazione 67,7 auto/100 ab.
Totale autovetture circolanti 597˙551
Euro 0 8,25 %
Euro 1 1,81 %
Euro 2 7,30 %
Euro 3 11,63 %
Euro 4 25,31 %
Euro 5 16,71 %
Euro 6 28,99 %
Benzina 48,43 %
Gasolio 39,76 %
GPL 9,77 %
Metano 1,53 %
Ibrido-Elettrico 0,51 %
Fattore di emissione medio NOx 0,392 g/km
Fattore di emissione medio PM10 0,044 g/km
Fattore di emissione medio CO2 247,9 g/km

Fonti dei dati
popolazione: ISTAT 2017
parco veicolare: elaborazioni Euromobility e CRAS S.r.L. su dati ACI 2017
fattori di emissione: elaborazioni Euromobility e CRAS S.r.L. su dati ISPRA 2016

Clicca per approfondimenti sul metodo utilizzato

Mobilità sistematica

Sono rappresentati gli spostamenti sistematici aventi origine all’interno del territorio comunale, suddivisi per motivo (di studio o di lavoro) e per destinazione (all’interno del Comune o all’esterno dello stesso).

Popolazione (2011) 872˙367 abitanti
Spostamenti sistematici totali 424˙583
Spostamenti per motivo di studio 125˙718
Spostamenti per motivo di lavoro 298˙865

Fonti dei dati
popolazione: ISTAT 2011
spostamenti: elaborazioni Euromobility e CRAS S.r.L. su dati ISTAT 2011

Clicca per approfondimenti sul metodo utilizzato

Aree Natura 2000

Nel territorio comunale ricadono 1 SIC e 1 ZPS.

Codice SIC/ZPS Denominazione Regione biogeografica
1 IT1110070 ZPS Meisino (confluenza Po – Stura) Continentale
2 IT1110002 SIC Collina di Superga Continentale

Fonti dei dati
SIC/ZPS: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Confini comunali: ISTAT 2011

Clicca per approfondimenti sul metodo utilizzato