Home

L’OSSERVATORIO PUMS PROMUOVE LA PIANIFICAZIONE DELLA MOBILITÀ URBANA SOSTENIBILE IN ITALIA

home_img_v3

L’Osservatorio PUMS – Piano Urbano della Mobilità Sostenibile – si propone, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, come punto di riferimento per chi affronta o gestisce il tema della mobilità urbana in un’ottica strategica, di partecipazione e di sostenibilità (vedi manifesto).

L’Osservatorio, rivolto prima di tutto alle città italiane e per esse pensato e progettato, nasce come evoluzione del network europeo ENDURANCE e vuole mantenere vivo il confronto con la realtà internazionale. Vuole essere un punto di riferimento costante per le città che affrontano il percorso della sostenibilità nella pianificazione della mobilità urbana; sostenibilità che vede nei PUMS lo strumento di azione più completo e aderente agli orientamenti comunitari in materia.

I Comuni, le Unioni di Comuni, le Province e le Città metropolitane possono aderire alla rete dell’Osservatorio PUMS. L’adesione è gratuita nel 2018 grazie al contributo di Ferrovie dello Stato S.p.A., main sponsor dell’Osservatorio PUMS.

L’adesione è finalizzata a favorire l’accesso a informazioni e servizi e a potenziare la rete delle città attive per la mobilità sostenibile, oltre che a garantire la visibilità degli eventi e delle iniziative in corso.

Attualmente, aderiscono alla rete 55 Comuni e Unioni di Comuni.

 

 

grafico_LO_20180906

La somma degli abitanti di tutte le città che hanno aderito a ENDURANCE Italia – Osservatorio PUMS rappresenta il 20,3% della popolazione italiana

La somma degli abitanti di tutti gli agglomerati, cioè le città che hanno aderito a ENDURANCE Italia – Osservatorio PUMS comprensive dei Comuni di prima cintura o dei Comuni facenti parte della rispettiva Città metropolitana, rappresenta il 37,8% della popolazione italiana.

L’Osservatorio si pone l’obiettivo di aumentare il numero di città aderenti e quindi la percentuale di popolazione coinvolta.